Aghape Ambiente

Stai Visitando: Home » sull'ambiente » DataPipe converte i suoi Datacenter Server ad Energia Verde
Martedì, 17 Ott 2017

DataPipe converte i suoi Datacenter Server ad Energia Verde

 

JERSEY CITY, NJ — Quando si gestisce un Data Center, in particolare uno specializzato in Cloud Computing, ci sono alcune “pratiche verdi” che sono inevitabili. Comprare server ad alta efficienza energetica, ad esempio, o virtualizzare il più possible questi server.

 

Utilizzare energie rinnovabili nella gestione di questi data center, tuttavia, non è di certo una cosa semplice. Nonostante ciò, il provider di Cloud Service Datapipe, ha annunciato di aver completato un progetto per rendere tutti e tre i suoi Data Center negli Stati Uniti, alimentati interamente da energie rinnovabili.


Questo progetto ha permesso a Datapipe di entrare a far parte del Leadership Club istituito dall’EPA (Environment Protection Agency) Green Power, e Rich Dolan, il direttore Marketing dell’azienda, ha detto che l’iniziativa è stata guidata a partire dall’alto.

"Noi utilizziamo tantissima energia, e a partire dall’alto abbiamo compreso quanto sia importante cominciare ad aprire un orizzonte sulle energie rinnovabili.


L’azienda ha cominciato il suo progetto di acquisizione di “energia verde” l’anno scorso quando era in procinto di aprire il secondo Data Center situato nel New Jersey. Dolan ha affermato che l’opportunità si è presentata da sola quando il loro fornitore energetico ha fatto un brusco commento al termine di un meeting, in seguito al quale Robb Allen, il CEO e fondatore, ha colto la palla al balzo per acquistare Crediti per Energie Rinnovabili (RECs) ed il progetto è nato.

 

Datacenter Green


Datapipe ha acquistato all’incirca 56 milioni di kilowatt/ora prodotti da rinnovabili per neutralizzare le oltre 36,000 tonnellate di CO2 scaturite da tale uso energetico.
Ma le iniziative aziendali per l’ambiente vanno oltre l’utilizzo di energie verdi. Nei data center, Datapipe ha installato UPS della Eaton al 99% di alta efficienza energetica, contenimento di calore nei corridoi per massimizzare il sistema HVAC, umidificatori ad ultrasuoni che vanno a rimpiazzare gli umidificatori tradizionale, utilizzando il 90% in meno di energia.


Qual’è l’unico lato negativo? Che costa di più.


Dolan tuttavia dice che i costi aggiuntivi sono giustificati dall’impegno di Allen in favore della sostenibilità.

"E’ qualcosa in cui crediamo ed oltre ad essere un beneficio per l’azienda, mette in mostra le responsabilità prese in nome di Datapipe," dice Dolan. "ed è un investimento giustificato dalla passione del CEO per questi temi. Non importa se costa di più – noi abbiamo passione nel fare la cosa giusta.

Videocorsi Ambiente

Iscriviti alla Newsletter Aghape Ambiente!

Prossimi Appuntamenti

No current events.

 Widget Emagister Aghape

Mediateca

E-Learning e Contenuti Digitali
Approfondimenti autorevoli
e contenuti di qualita' 

CALENDARIO FORMAZIONE

Accademia dell'Ambiente
Calendario dei prossimi appuntamenti 

Consulenze Ambiente

Consulenze Ambiente
Eccellenza Professionale
ed Etica Personale
Renewable Energy Topsites