Aghape Ambiente

Stai Visitando: Home » sull'ambiente » Quando il grattacielo viene capovolto
Martedì, 17 Ott 2017

Quando il grattacielo viene capovolto

 

Cosa accomuna New York, Shezen e Milano?

 

Nessuna nuova rotta aerea o nessun accordo commerciale o politico, ma una nuova frontiera dell'architettura moderna. Queste città, infatti, hanno accolto i progetti dei grattacieli orizzontali, nuove strutture che si estendono parallele al terreno, piuttosto che perpendicolarmente, con un occhio di riguardo all'ambiente.

 

Grattacielo Orizzontale Mario Cucinella

 

Nei prossimi mesi a Rho, periferia fieristica di Milano, sarà consegnato "Parallelo", opera dell'architetto Mario Cucinella, che ha progettato la sua creatura considerando tutte le necessità organizzativa delle imprese e il comfort delle persone, distribuendo 14.000mq su tre piani e un'enorme piazza centrale al piano terra.

 

Costruito secondo le più recenti normative di efficienza energetica (classe A energetica), questa struttura è dotata di 2500mq di impianto fotovoltaico e 500mq di impianto solare termico, consentendo di risparmiare sui costi e sulle emissioni di Co2.

 

Simile è la soluzione adottata dall'altro prototipo di grattacielo orizzontale costruito a Shezen, Cina: con una superficie totale di quasi 220.000mq, il palazzo contiene hotel, uffici e persino un centro termale.

 

Oltre a pannelli fotovoltaici, è dotato anche di impianti di riciclo delle acque grigie e di raccolta di quelle piovane e molti materiali impiegati nella costruzione sono riciclabili. Il progetto dell'architetto Steven Holl ha ricevuto parecchi complimenti, fra i quali quelli della AIA (Istituto Americano Architetti), che gli ha riconosciuto un "Honor Award" l'anno scorso.

 

L'architetto Chris Precht ha invece, il maggio scorso, presentato il suo NY-Billboard, grattacielo rivoluzionario per la città di New York, visto che si estende capovolto di 90° rispetto allo standard della Grande Mela.

 

Completamente eco-sostenibile, il progetto prevede l'utilizzo di materiali che rispettano l'ambiente, pannelli fotovoltaici, raccolta acqua e la possibilità di creare piccole aree verdi, in modo da ridurre e isolare le persone dai disturbi della strada.

 

La corsa verso il cielo, partita a fine '800, lanciata dall'America, proseguita prima dagli Emirati Arabi e dai paesi Asiatici poi, sarà soppiantata da questo nuovo sviluppo orizzontale ed eco-sostenibile?

 

 


Videocorsi Ambiente

Iscriviti alla Newsletter Aghape Ambiente!

Prossimi Appuntamenti

No current events.

 Widget Emagister Aghape

Mediateca

E-Learning e Contenuti Digitali
Approfondimenti autorevoli
e contenuti di qualita' 

CALENDARIO FORMAZIONE

Accademia dell'Ambiente
Calendario dei prossimi appuntamenti 

Consulenze Ambiente

Consulenze Ambiente
Eccellenza Professionale
ed Etica Personale
Renewable Energy Topsites