Aghape Ambiente

Stai Visitando: Home » sull'ambiente » I giardini pensili sopra ai supermercati diventano un business
Mercoledì, 13 Dic 2017

I giardini pensili sopra ai supermercati diventano un business

 

I sacchetti biodegradabili, le buste che contengono  insalata lavata e altri ortaggi già pronti sembrano all’apparenza innocue ed ecologiche, ma in realtà non lo sono per niente.

 

 

Infatti, dietro a quelle buste si nasconde una lunga trafila di passaggi che rendono il prodotto colpevole di una discreta dose di inquinamento e sprechi.

 

Le verdi foglie di lattuga, infatti, per giungere ancora commestibili sul banco del supermercato, devono necessariamente affrontare lo step della coltivazione, della raccolta, del lavaggio e del trasporto. Durante la coltivazione, in alcuni stati come la California, l’acqua deve essere attinta dal fiume Colorado, il corso d’acqua più alterato geologicamente.

 

Occorre precisare anche che i camion destinati al trasporto sono terribilmente inquinanti: oltre a dover compiere migliaia di chilometri, infatti devono anche essere necessariamente refrigerati, il che, ancora una volta si traduce in consumi ancora più elevati e dispendiosi. Chi è attento all’ambiente, a volte sceglie la spesa a km zero.

 

Giardini Pensili - Tetti Verdi

 

Questa tendenza in Italia è affrontabile, anche se poco diffusa, ma negli Stati Uniti, il fenomeno non è ancora arrivato e risulterebbe poi assai complicato a causa delle grandi distanze. Senza contare che le riserve di cibo locale dei piccoli agricoltori non possono certo gareggiare con i prezzi competitivi della grande distribuzione.Per di più se con lungimiranza riusciamo a buttare lo sguardo verso il futuro ci rendiamo conto che l’acqua sta diventando vero oro blu, e pertanto il prezzo della busta di insalata-pronta è destinato col tempo inevitabilmente a salire.

 

Paul di Lightfoot, amministratore delegato di BrightFarms, una startup di New York, ha proposto una soluzion apparentemente divertente e realmente interessante: coltivare gli ortaggi direttamente sul tetto dei supermercati. L’innovazione permette in questo modo di abbattere buona parte dei costi dovuti al trasporto, di risparmiare tempo e persino di diminuire i rifiuti.

 

A chi giudica e liquida l’idea con l’aggettivo “carina”, mostrando scetticismo sotto l’aspetto del profitto, Lightfoot, non solo creativo, ma soprattutto esperto del settore e imprenditore, risponde così:

 

Io sono innanzitutto un capitalista, sto ascoltando i clienti per soddisfare le loro esigenze. Se si fosse trattato di “carino”, non sarei stato qui. Si tratta assolutamente di consegnare loro profitti più elevati. Non si parla pertanto solo di buoni propositi verdi, ma della possibilità di organizzare un vero e proprio business.

 

Inoltre, a chi gli domanda quale sia la proposta di valore che egli suggerisce Lightfoot afferma:

 

In primo luogo, il cibo è migliore. Non spendendo infatti una settimana per essere spedito, è molto più nutriente, molto più attraente, molto più fresco e più gustoso

 

Ad oggi sette grandi rivenditori hanno già firmato le lettere di intenti per installare una serra e almeno un paio di queste saranno già pronte entro la fine dell’anno.

 

Oltreoceano, il progetto sta prendendo lentamente piede e il mese scorso, BrightFarms ha annunciato il completamento di un nuovo round di finanziamento. Gli investitori includono Robert Kenner, il candidato all'Oscar regista del film Food Inc; Ali Partovi e Hadi Partovi, imprenditori e investitori di Angelo che hanno consigliato e investito in aziende come Facebook e Zappos,  Robertson e Jigar Shah, fondatori di SunEdison.

 

Chissà che anche l’Italia non prenda spunto…

 

 

Videocorsi Ambiente

Iscriviti alla Newsletter Aghape Ambiente!

Prossimi Appuntamenti

No current events.

 Widget Emagister Aghape

Mediateca

E-Learning e Contenuti Digitali
Approfondimenti autorevoli
e contenuti di qualita' 

CALENDARIO FORMAZIONE

Accademia dell'Ambiente
Calendario dei prossimi appuntamenti 

Consulenze Ambiente

Consulenze Ambiente
Eccellenza Professionale
ed Etica Personale
Renewable Energy Topsites